20 thoughts on “Domanda n.7

  1. Ricordo un film con Nino Manfredi, se non vado errando, che diceva: “Non c’è gaudenza senza sofferenza.”
    In ogni caso, almeno dal “mio” punto di vista medico “complementare”, attraverso la messa a fuoco di una sofferenza antica, si possono eliminare molte sofferenze attuali e future.
    Buon pomeriggio.
    Quarc

  2. Bravo… è proprio quello.
    Comunque, la sofferenza antica, può “produrre” sofferenze attuali.
    Scrivo per esperienza personale… non tanto per dire qualcosa.
    Quarc

  3. Io collego la sofferenza alla mancanza del piacere di vita, a quella mancanza di serenità interiore e persino spirituale che viene chiamata atarassia, ma anche all mancanza di sofferenza fisica che gli Epicurei chiamavano Aponia, quindi il prezzo della sofferenza è in stretto rapporto con la mancanza del piacere, quanto valore diamo a questa mancanza? La risposta sarà il prezzo della sofferenza.
    Ciao

  4. …….che dirti se non il fatto che nella realtà è tutto relativo, non esiste cioè una verita assoluta perché tutte le verità sono soggettive, lo scetticismo come il pragmatismo o l’empirismo vanno oltre dicendo che potrebbe anche esistere la verità assoluta ma non potrebbe essere esprimibile oppure conoscibile soltanto parzialmente, sto parlando del relativismo moderno e della conclusione a cui arrivarono Deleuze ed anche Nietzsche, il primo con il prospettivismo che consegue al concetto di “punto di vista”, il secondo invece con la convinzione che non esistono fatti, ma solo interpretazioni.
    Come vedi caro bacco, occorrerebbe molto ma molto tempo da dedicare all’argomento.
    Ciao..

  5. Assolutamente.. per questo “utilizzo” la pittura, che non conosce tempo ed esplode in un bigbang senza bisogno di argomentazioni.. ti ringrazio per l’intervento impegnato.. spero di risentirci..ciao Nico

  6. La sofferenza ci lega da sempre e per sempre a se’ proprio perchè non ha prezzo. Non c’è modo di evitarla vendendola e non ha bisogno di essere comprata perchè arriva… Questa è la mia risposta alla tua lapidaria domanda. Non va bene? O forse ho mal inteso la questione? Attendo :)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s