Riguardo l’ultima collezione “EXODOS”: E’ piu’ forte di me..

 

Credevo che il fluire creativo che alimentava ” Exodos” si fosse estinto, ma due mattine fa’ ho intuito che un blocco, qualcosa d’ illogico, non ordinabile, doveva ancora fuoriuscire.
Come spesso mi accade, al periodo di alta energia mentale, dove creativia’ spontanea sembra scaturire da una sconosciuta sorgente di consapevolezza, si alterna ( in questo caso nel finale, con i vinili e le loro copertine) un periodo in cui la stessa creativita’ m’ implora di sgorgare da fonte diversa, che spesso e’ l’ansia di vivere,  ma in questo caso sono correnti impresse da sogni notturni, visioni della notte precedente, insomma. ( Come se d’improvviso, la musa ispiratrice si dia il cambio con qualche sorellastra)

Sono sempre molto bravo ad individuare spiegazioni, collegamenti e titoli per tutto.. E mi rendo conto di quanto sia puramente speculativo.. Ma a volte e’ piu’ forte di me..

 

Bacco Artolini-"Exodus" collection Crete 2016- vinil cover n 4 Bacco Artolini-"Exodus" collection Crete 2016- vinil cover n3 Bacco Artolini-"Exodus" collection Crete 2016- vinil cover n2

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s