La compulsione non era ancora finita, e nemmeno la creazione..

Muro Tingslisbon

“L’universo angosciato, cerca nella compulsione del suo ventre, barlumi di speranza” Click

La compulsione che lavora da sola sui muri di Lisbona, per ossessione di un cane morto.
La creazione che utilizza la sua parte femminile e la sua parte maschile, concentra la sua attenzione in un punto e distruggendo pezzi di muro crea pezzi di storia.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s