L’umanità stende i panni tra l’ego e le sue paure

P_20160508_111535_1.jpg

La scolpivano fin dalle caverne, per celebrare la sua fertilità, la sua generosità.. La ringraziavano e idealizzavano, modellandola nella pietra..

Come mai ora è cambiato tanto?

Ora la scolpiamo nella carne e nel silicone, per vedere le sue forme e il suo guscio.. Ora sono i profili ed i mondi  freddi e virtuali ad idealizzarla per noi.. Photoshop lavora per noi, tornati nelle caverne a marcire..

Ogni strumento è utile finché resta uno strumento.. Ogni maschera è utile finché resta una maschera.. ogni profilo è utile finché resta un profilo, ogni parola è utile finché resta una parola..

Continuo a vedere le tre Moire, con il filo del wifi in mano..

One thought on “L’umanità stende i panni tra l’ego e le sue paure

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s